Babbo Natale

Toc Toc! Sono Babbo Natale!

Tra poco è Natale!

Babbo Natale

Babbo Natale

Quest’anno ho deciso di cambiare la decorazione che appendo alla porta e sfogliando una rivista ho trovato questo simaptico babbo Natale morbidoso che mi guardava! Mi sono messa subito all’opera e ho recuperato lo schema da seguire.

Occorre tanta pazienza perchè il lavoro è un po’  lunghetto e molti fili, specialmente il rosso. Per questo lavoro ho scoperto che al mercato del mio paese il banchetto delle lane vende anche le matassine di cotone moulinè a quasi la metà del negozio. Stessa qualità, colore e specialmente per questi lavori dove le sfumature non sono importanti, ho avuto anche una discreta convenienza.

Concluso il ricamo ho inserito dell’imbottitura e ho confezionato il fuori porta chiudendo con del tessuto rosso in tema festivo. Sono molto soddisfatta del lavoro finito e chi l’ha visto mi ha fatto venire il dubbio che qualcuno potesse pure rapirlo….

 

Aggiornamento: a Natale qualcuno “noto” ha rapito il mio Babbo Natale e ha chiesto un tiramisù come riscatto… mi è toccato pagare! 😀

 

Annunci
Tappeto natalizio in juta - particolare

Giro, girotondo, casca il babbo Natale…

Ci siamo! Natale è alle porte e anche quest’anno vorrei fare qualche cosa di particolare per me, per gli amici, per chi ama personalizzare il proprio albero ed ecco che trovo su una rivista la foto di un simpaticissimo tappeto da ricamare a punto croce con dei simpatici Babbo Natale tutti in tondo tra gli abeti addobbati.

Tappeto natalizio in juta

Tappeto natalizio in juta

Non ho mai ricamato la juta, ma non è diverso da ricamare la tela emine, occorre fare attenzione a contare i fili per fare la crocetta del punto in maniera simmetrica. Il filo poi è lanato, un po’ più spesso per dare rilievo al disegno. L’effetto è veramente particolare e mi è piaciuto molto così tanto che mentre lavoravo mi sono venute in mente mille altre idee più quotidiane: shopper, sacchetti per il pane, …

Mi ha fatto piacere che sia piaciuto a chi lo ha visto e perchè no? E’ un’ottima idea regalo per il prossimo Natale 🙂
Mi hanno anche suggerito che è talmente bello che l’albero non ha bisogno di un tappeto… la tavola sì!!!!

Peccato che Natale sia finito 😦

Strofinaccio di cucina

Asciuga, asciuga …

Asciugapiatti

Asciugapiatti

Quando ho visto in un cesto degli strofinacci con l’inserto della tela aida da ricamare, ho cercato subito un disegno divertente da riprodurre a punto croce… e in cucina frutta e verdura non mancano mai.

Non mi piace ancora asciugare i piatti, ma trovo divertente e gratificante poterli asciugare con uno strofinaccio personalizzato!

Eccone alcuni esempi con i due barattoli di ceramica bianca dipinti a mano. Ho riprodotto delle calle delicate e ho deciso di tenerli sempre a vista, vicino al piano dei fornelli e per questo li uso per il sale grosso.